COMPRO ORO ROMA

MARANGI

  facebook youtube-icon gicon

numero verde compro oro

La nostra quotazione in oro e argento... in tempo reale!
PAGHIAMO FINO A (per grammo):
Quotazione Oro
Quotazione Argento

Marangi Compro Oro ti fa un regalo:

Un buono da € 50,00

sulla tua prossima vendita d'oro.

 

*Il buono è incassabile per transazioni di almeno 40gr.

Informazioni Valutazione Oro, Argento e Orologi Preziosi

6 REGOLE DI PRECISIONE PER…VENDERE IL TUO OROLOGIO USATO! by MARCO MARANGI

Ti presento qui le 6 regole da seguire per vendere con sicurezza il tuo orologio usato nei negozi “compro oro/orologi”.

Ho pensato cioè di darti 6 consigli di precisione su come vendere i tuoi orologi di prestigio, in totale sicurezza, potendo quindi ottenere il massimo della valutazione del mercato, evitando di incorrere in sanzioni e senza essere imbrogliato.

  • 1 - Affidati a negozi seri e professionali per la valutazione

  • 2 - Controlla la natura del tuo orologio usato

  • 3 - Recupera tutta la documentazione del tuo orologio

  • 4 - Non fidarti mai di chi non ti chiede i documenti

  • 5 - Controlla le spese sull’operazione di acquisto/vendita

  • 6 - Esigi sempre la copia dell’operazione di acquisto/vendita

  •  

 

N°1 – Affidati a negozi SERI E PROFESSIONALI per la valutazione

La valutazione è senza dubbio un’arte delicata poiché si tratta di verificare il valore effettivo del tuo orologio usato e il massimo profitto per te. La valutazione è in equilibrio tra il mercato, lo stato di conservazione e il prezzo di listino del tuo orologio e spesso il buon professionista si affida a dei sistemi di valutazione presenti nel web che possano essere confrontabili con il tuo orologio.
L’orologio di prestigio (marchi prestigiosi: Rolex, Patek, Cartier, Audemar Piguet) ha un mercato suo, particolare, fatto da appassionati, collezionisti e commercianti specializzati e vive di particolari minimi che fanno anche grandi differenze. Infine ti verrà offerta una valutazione che potrà essere da te accettata o rifiutata.
Prima di affidarti ad un negozio compro oro/orologi”, visita i vari siti del settore della tua zona per avere un’idea di quale potrebbe essere la tua valutazione.

N°2 – Controlla SEMPRE la natura del tuo orologio

Fai attenzione che il tuo orologio venga valutato per quello che è, sia esso costituito da oro, argento, platino, acciaio o placcato, che contenga diamanti o altri metalli preziosi. Cerca di capire se il movimento è al quarzo, manuale o automatico; se presenta o meno delle complicazioni (cronografo, rattrappante) e se ha conservato tutte le parti originali (spesso nel cambio del cinturino viene persa la fibbia originale e sostituita con una fibbia comune e nel caso dei cinturini in metallo controllare che siano presenti tutte le maglie).

N°3 – Recupera TUTTA la documentazione riguardante il tuo orologio

Se possibile recupera i documenti del tuo orologio usato. Potrebbero servirti le informazioni contenute in essi per fornirti una valutazione più veloce e più sicura. Solitamente i negozi ”compro oro/orologi” potrebbero richiedervi: confezione originale, libretto d’istruzioni, la garanzia originale, le revisioni avvenute(da effettuare ogni 4/5 anni a seconda del tipo di movimento) e infine l’autocertificazione di proprietà.

N°4 – NON fidarti mai di chi non ti chiede i documenti

Per poter avere la documentazione della transazione è necessario che il negoziante ti chieda la carta d’identità per la tua identificazione e per la registrazione dell’operazione effettuata. Molto probabilmente il negoziante farà una fotocopia dei tuoi documenti per poterli poi inserire sul registro di pubblica sicurezza (vidimato dalla questura) per eventuali controlli futuri e per le regolamentazioni stabilite per legge.

N°5 – Controlla le spese sull’operazione di acquisto/vendita

Ogni transazione effettuata in un negozio di “compro oro/orologio”, per essere regolare, deve essere registrata con marca da bollo da 2€ (per importi superiori ai 77,47€), cifra scalata dalla valutazione totale dell’operazione di vendita del bene.

Ad esempio: se vendi il tuo orologio per 752€ ti verranno pagati solo 750€ perché i 2€ verranno trattenuti per l’applicazione della marca da bollo sul documento che attesta la certificazione della transazione.

Questa è l’unica spesa ammissibile, tutte le altre non sono da considerare regolamentari a meno che non sia necessario fare delle operazioni specifiche sull’oggetto che hai da vendere, ad esempio revisioni o riparazioni.

N°6 – Esigi SEMPRE la copia dell’operazione di acquisto/vendita

Quando hai deciso di vendere il tuo orologio ad un negozio ed inizi la transazione è obbligatorio che il negoziante ti fornisca la copia dell’operazione di acquisto e vendita, atta a certificare il dettaglio della transazione.
Sulla documentazione deve essere indicata la quantità del venduto, i dati di chi compra, i dati di chi vende ed il controvalore in euro. Il negoziante ti dovrà chiedere di apporre la tua firma per ricevuta e per l’informativa (ex art. 13 Decreto Lgs. del 30 giugno 2003: Garanzia di riservatezza). Questa documentazione fornisce sicurezza a te che vendi ed al negoziante che compra in caso di controlli da parte delle forze dell’ordine.

Seguire queste semplici 6 regole di precisione, ti permetterà ti vendere il tuo orologio usato in tutta tranquillità e soddisfazione!

6 REGOLE PER …VENDERE I TUOI DIAMANTI! by MARCO MARANGI

Ti presento qui le 6 regole da seguire per vendere con sicurezza i tuoi diamanti  nei negozi “compro-oro/diamanti” delle varie città italiane.

Ho pensato cioè di darti 6 consigli su come vendere i tuoi gioielli o altri oggetti preziosi che contengono questa pietra preziosa, in totale sicurezza, potendo quindi ottenere il massimo della valutazione del mercato, evitando di incorrere in sanzioni e senza essere imbrogliato.

  • 1 - Affidati a negozi seri e professionali per la valutazione

  • 2 - Controlla sempre di avere la certificazione del tuo diamante

  • 3 - Controlla quanto vale il diamante nel Rapaport

  • 4 - Non fidarti mai di chi non ti chiede i documenti

  • 5 - Controlla le spese sull’operazione di acquisto/vendita

  • 6 - Esigi sempre la copia dell’operazione di acquisto/vendita

 

N°1 – Affidati a negozi SERI E PROFESSIONALI per la valutazione

La valutazione va effettuata mediante strumenti specifici ed è senza dubbio la fase più delicata poiché si tratta di verificare il valore effettivo del tuo diamante e il massimo profitto per te. Qualora fosse possibile la pesatura, si utilizza una bilancia specifica per carati, predisposta per il centesimo di carato. Dove la pesatura non fosse possibile invece si procede con la stima attraverso il calcolo volumetrico prendendone le misure.

Dopo questa breve considerazione bisogna tenere presente che la caratura è solo una delle misurazioni che qualificano il valore del tuo diamante e quindi ne attribuiscono il valore; altre principali caratteristiche sono:

  • - Colore

  • - Purezza

  • - Taglio

  • - Proporzione

  • - Simmetria

  • - Fluorescenza

 

Una volta effettuate queste valutazioni, il tutto deve essere ricondotto al valore RAPAPORT, ovvero il listino prezzi internazionale riconosciuto del diamante. Ricordati sempre che i valori indicati nel rapaport cambiano più o meno periodicamente, invece le caratteristiche del tuo diamante no.

N°2 – Controlla SEMPRE di avere la certificazione del tuo diamante

Al momento dell’acquisto del tuo diamante chiedi sempre al venditore di consegnarti il Certificato Gemmologico che contiene le caratteristiche del tuo diamante, questo è rilasciato dagli Enti riconosciuti dal mercato Internazionale. Nel caso fossi sprovvisto di questo certificato i nostri collaboratori eseguiranno ugualmente una perizia del tuo diamante potendoti offrire quindi la giusta quotazione in base alle caratteristiche della pietra.

N°3 – Controlla quanto vale il diamante nel Rapaport

Il prezzo dei diamanti, come detto in precedenza, è calcolato sul Rapaport, il listino Internazionale della Borsa del Diamante ed è l’unico strumento attraverso il quale si può effettuare la valorizzazione economica esatta del diamante. I prezzi sono riportati in dollari, quindi è necessario fare la conversione della moneta ed è buona regola controllare sempre che venga utilizzato il dato più aggiornato, quindi prima di vendere il tuo diamante usato verifica nel Rapaport la sua corretta valorizzazione.

N°4 – NON fidarti mai di chi non ti chiede i documenti

Per poter avere la documentazione della transazione è necessario che il negoziante ti chieda la carta d’identità per la tua identificazione e per la registrazione dell’operazione effettuata. Molto probabilmente il negoziante farà una fotocopia dei tuoi documenti per poterli poi inserire sul registro di pubblica sicurezza (vidimato dalla questura) per eventuali controlli futuri e per le regolamentazioni stabilite per legge.

N°5 – Controlla le spese sull’operazione di acquisto/vendita

Ogni transazione effettuata in un negozio di “compro-oro/diamanti” , per essere regolare, deve essere registrata con marca da bollo da 2€ (per importi superiori ai 77,47€), cifra scalata dalla valutazione totale dell’operazione di vendita del tuo diamante.

Ad esempio: se vendi il tuo diamante per 752€ ti verranno pagati solo 750€ perché i 2€ verranno trattenuti per l’applicazione della marca da bollo sul documento che attesta la certificazione della transazione.

Questa è l’unica spesa ammissibile, tutte le altre non sono da considerare regolamentari a meno che non sia necessario fare delle operazioni specifiche sul diamante che hai da vendere (esempio: smontare la pietre dal gioiello).

N°6 – Esigi sempre la copia dell’operazione di acquisto/vendita

Quando hai deciso di vendere il tuo diamante usato ad un negozio ed inizi la transazione è obbligatorio che il negoziante ti fornisca la copia dell’operazione di acquisto/vendita, atta a certificare il dettaglio della transazione. Sulla documentazione deve essere indicato il peso del diamante venduto, i dati di chi compra, i dati di chi vende ed il controvalore in euro. Il negoziante ti dovrà chiedere di apporre la tua firma per ricevuta e per l’informativa (ex art. 13 Decreto Lgs. del 30 giugno 2003: Garanzia di riservatezza). Questa documentazione fornisce sicurezza a te che vendi ed al negoziante che compra in caso di controlli da parte delle forze dell’ordine.

Seguire queste semplici 6 regole, ti permetterà ti vendere il tuo diamante in tutta tranquillità e soddisfazione!

Valutazione di monete e preziosi, facciamo chiarezza!

valutazione-preziosiOggi facciamo un po’ di chiarezza sulla valutazione di monete e preziosi. Chi decide di vendere alcuni dei propri valori ha, giustamente, mille dubbi e si pone altrettante domande. In quest’articolo ci sono le risposte!

Crisi dei Compro Oro: Vero o Falso?

Si stima che la quantità totale d’oro estratta in tutto il mondo si aggiri ad oltre centomila tonnellate, ed ogni anno se ne aggiungono circa tremila a questo dato. La maggior parte dell’oro proviene dai giacimenti di questi paesi:

  • Sud Africa

  • Stati Uniti

  • Canada

  • Australia

  • Russia

  • Filippine

  • Brasile

  • Cina

 

Circa la metà dell’oro estratto viene utilizzato per produrre gioielli, il rimanente viene invece diviso tra le riserve delle banche e le proprietà dei singoli individui. In questi ultimi anni, proprio i singoli individui, hanno iniziato a vendere l’oro  per monetizzare ed è per questo che sia in Italia che in Europa, c’è stata una grande divulgazione dei negozi “compro-oro”  diffondendosi quindi a macchia d’olio le COMPRAVENDITE D’ORO PRIVATO.

Le ultime ricerche riguardo la quantità d’oro in possesso di ogni singola persona, indicano che a seguito dell’avvento dei “compro-oro”, si starebbero esaurendo con velocità le riserve individuali e quindi, che la “crisi” che ha toccato questo tipo di attività, sia dovuta alla mancanza di materiale da acquistare. Questa ricerca è stata subito smentita da un’altra più recente, che afferma invece, la presenza nelle case degli Italiani, di oltre il 60% dei gioielli prodotti dal dopoguerra sino ad oggi. Si può pertanto affermare, che la presunta crisi di cui si discute, è quella che ha coinvolto i piccoli rivenditori/acquirenti che si sono improvvisati nella professione del “compro-oro” (senza alcuna conoscenza in merito) coloro che hanno cavalcato il boom alimentato dalle esigenze economiche di molti cittadini, ma poi chiusi per l’inadempienza alle regole del settore e per la scarsa professionalità nei confronti dei clienti.

Dunque nessuna crisi nel settore della compravendita dell’oro usato (contrariamente al nuovo) semmai uno spostamento di preferenza delle famiglie a rivolgersi ai tradizionali gioiellieri di fiducia, (i quali costretti ad un momento molto difficile di vendita del nuovo, hanno guardato con crescente appetito il segmento dell’usato), ma soprattutto a quei “compro-oro”  dove la professionalità e la trasparenza sono alla base, dove il cliente viene rassicurato e dove vengono applicate le corrette procedure legislative.

Proprio per questo, noi di MARANGI COMPRO ORO abbiamo pensato di suggerirvi 6 consigli riguardanti come vendere i vostri gioielli o altri oggetti preziosi in totale sicurezza, potendo quindi prendere il massimo della valutazione sul mercato, evitando di incorrere in sanzioni e di essere imbrogliato.

LE SEI REGOLE D’ORO DI MARCO MARANGI

1- Affidati a negozi seri e professionali per la valutazione

2- Controlla sempre il peso del tuo oro/argento o altro

3- Controlla quanto vale il materiale prezioso nella tua zona

4- Non fidarti mai di chi non ti chiede i documenti

5- Controlla le spese sull’operazione di acquisto/vendita

6- Esigi sempre la copia dell’operazione di acquisto/vendita

 

Se volete sapere dove siamo e scoprire tante interessanti news,

seguiteci su facebookMARANGI COMPRO ORO 

in alternativa visitate il nostro  sito: WWW.MARANGICOMPROORO.IT

 

o la nostra pagina INSTAGRAM: MARANGI_COMPROORO

il nostro canale YOUTUBE: MARCO MARANGI COMPRO ORO

 

Oro come bene rifugio

Comprare oro bene rifugio

Le crisi economiche e finanziarie stimolano la domanda di Oro

La storia ci insegna molte cose sulla ciclicità del mercato, ma ci dice anche che l’oro resiste sempre, riuscendo a mantenere il proprio valore nel tempo, differentemente da molte valute.

numero verde compro oro

facebook youtube-icon gicon

Contatti

Copyright ©2015 Marangi – Compro oro Roma – Roma Oro Srls

P.IVA 14095621000 -

E-mail romaorosrls[at]gmail.com | Voto 4,7/5 basato su 121 recensioni

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo